This is Photoshop's version of Lorem Ipsn gravida nibh vel velit auctor aliquet.Aenean sollicitudin, lorem quis bibendum auci elit consequat ipsutis sem nibh id elit. quis bibendum auci elit.

Instagram feed

+ 01145928421 SUPPORT@ELATED-THEMES.COM

Pagine

Veroli festival I Fasti

EVENTO ANNULLATO A CAUSA DEL COVID19

per l’estate verolana 2021 è in arrivo un nuovo festival

Veraviglioso Festival

Veroli città teatro per le famiglie

Dove: Veroli (FR) –  Quando: 29, 30, 31 luglio e 1 agosto 2021

Un festival teatrale tutto dedicato alle famiglie, da godersi in sicurezza, nel rispetto delle normative, comodamente seduti, in una città che fa dell’accoglienza il suo punto di forza. A fine luglio arriva VERAVIGLIOSO, con i suoi dodici spettacoli, suddivisi in tre serate, sarà la prima edizione, ma già contiene gli embrioni per svilupparsi nei prossimi anni. Nell’orto del vescovo, in piazza santa Salome, al chiostro agostiniano e all’anfiteatro Catena, si alterneranno, maghi, burattinai, cantastorie, fantastisti, equilibristi, trampolieri, un mondo di artisti che attraverso la loro arte sanno conquistare e stupire i bambini e i loro genitori. E in una anteprima delirante, il 29 luglio, Gli Appiccicaticci – che per antonomasia rappresentano I Fasti Verolani –  presenteranno a loro modo questo nuovo festival Spettacoli fatti con i piedi, pappagalli ribelli,  pupazzi innamorati, bruchi che si trasformano in farfalle, ventriloqui, fachiri e un duello a distanza tra i due burattini più famosi, Pulcinella e Pinocchio. Accanto agli spettacoli, in piazza del Vescovado, ogni sera ci saranno i Laboratori creativi DIN DON ART, dove ragazzi e genitori insieme potranno misurarsi, aiutarsi e condividere attività espressive e di gioco. Dunque un appuntamento da non perdere, a Veroli, una città teatro per le famiglie.

 

 

PROGRAMMA SPETTACOLI/ORARIO

29 LUGLIO ANTEPRIMA

Orto del vescovo – Ore 21,30 – Appiccicaticci show.

Su uno schermo proiettiamo i promo video degli spettacoli che saranno programmati nei tre giorni successivi. Queste proiezioni saranno il pretesto gli interventi degli Appiccicaticci. Una spettacolo di improvvisazione per presentare il festival e ‘orientare/disorientare’ il pubblico.

 

30, 31 LUGLIO 1 AGOSTO

Piazza del vescovado – Ogni sera dalle ore 21,00

Laboratori creativi Din Don Art – coordinati da Dino Mazzoli

Uno spazio dove genitori e ragazzi possono interagire esprimendo  la loro fantasia.

 

30 LUGLIO 2021

Chiostro agostiniano – ore 21,00 – replica ore 22,20

Gigi Speciale – “Il mago dei pappagalli” (durata 30’)

Un artista dai mille volti, che ha conquistato migliaia di bambini con i suoi magici numeri che si fondono con le esibizioni dei suoi incantevoli pappagalli creando uno spettacolo originale, evocativo e coinvolgente.

Anfiteatro Catena Ore 21,20 – replica ore 22,40

All’incirco marionette – “PuPAZZi d’amore” (durata 30’)

Marionette a filo, burattini, pupazzi, scenografie meccaniche per dar vita a scene divertenti e  grottesche, a storie di amori tragicomici raccontati con l’innocenza e la leggerezza propria degli oggetti inanimati.

Piazza Santa Salome Ore 21,40  – replica ore 23,00

Circo Improvviso – “Alto Livello” (durata 30’)

Spettacolo ‘cult’ del teatro di strada italiano e sta per raggiungere le 2.000 rappresentazioni in ogni parte del mondo. Uno spettacolo di trasformismo eseguito sui trampoli e dove i personaggi magici e fantastici sono una sorta di bestiario.

Orto del vescovo ore 22,00 – replica ore 23,40

Laura Kibel e Veronica Gonzalez – “Sonata a quattro piedi” (durata 30’)

Uno degli spettacoli più premiati nei festival di tutto il mondo. 4 fantastici piedi daranno vita a “La rumba delle galline”, “La sala operatoria”, “Il domatore e il leone”, “I paperi gialli”, e il balletto finale.

 

31 LUGLIO 2021

Chiostro agostiniano – ore 21,00 – replica ore 22,20

Teatro Caccabak – “Pulcinella” (durata 30’)

Pulcinella canta una serenata alla fidanzata Teresina e ogni volta è ostacolato dalla suocera, dal cane, da don Gennarino dal carabiniere e dalla morte, quest’ultima gli propone un gioco vecchio come il mondo. Pulcinella come sempre riuscirà a rovesciare il potere.

Anfiteatro Catena Ore 21,20 – replica ore 22,40

Nicola Pesaresi  Zitto quando parli” (durata 30’)

Un palco, un mago, e un pupazzo… L’artista è un ventriloquo ed è amatissimo dai bambini. Lo show ha il retrogusto del vecchio cabaret e dell’avanspettacolo con tanti e diversi personaggi, Semifinalista del 2012 a Italia’s Got Talent

Piazza Santa Salome Ore 21,40  – replica ore 23,00

Circo Improvviso in “Pindarico” (durata 30’)

Personaggi ora seri ora buffi che, ingigantiti nelle proporzioni dall’utilizzo dei trampoli, diventano di straordinari: la danza di un polpo viola e d’argento, le ali variopinte di un coloratissimo uccello, i simpatici equilibrismi di una scimmietta circense, e ancora l’elefante, il dinosauro, l’unicorno…

Orto del vescovo ore 22,00 – replica ore 23,40

Voci e Progetti in “Improvvisamente una volta” (durata 30’)

Quattro attori improvvisano fiabe grazie ai suggerimenti degli spettatori, così favole e avventure mai raccontate prenderanno vita sul palco per poi svanire per sempre come nuvole mosse dal vento. Un omaggio alle tecniche narrative de La Grammatica della Fantasia di Gianni Rodari

1 AGOSTO 2021

Chiostro agostiniano – ore 21,00 – replica ore 22,20

Alessandro Gigli – “Pinocchio” (durata 30’)

Alessandro è uno dei maggiori interpreti e conoscitori di “Pinocchio”. Attraverso l’arte dell’affabulazione di cui è maestro e il ritmo dei suoi burattini, ci fa scoprire ogni volta un aspetto nuovo di questo personaggio straordinario inventato da Collodi e celebre nel mondo.

Anfiteatro Catena Ore 21,20 – replica ore 22,40

Italo Pecoretti in “Puppurrì” (durata 30’)

Pupazzi e burattini si avvicendano in un susseguirsi di sketch dal ritmo coinvolgente, papere e puzzole che si esibiscono in virtuosismi canori, Pulcinella che che si addormenta sulla luna, bruchi che si trasformano in farfalle e volano via. Divertente e poetico, ideale per grandi e piccoli.

Piazza Santa Salome Ore 21,40  – replica ore 23,00

Enfants Terribles  “Hotel Tordò, La storia dei Fratelli Tordò” (durata 30’)

Una commedia irresistibile, inutile e senza senso. I Fratelli Tordò sono sue clown che domeranno una piccola belva feroce, attraverseranno a piedi nudi letti di patate fritte, creando un luogo dove poter mandare in vacanza i pensieri di tutti i giorni e vivere un momento di spensieratezza.

Orto del vescovo ore 22,00 – replica ore 23,40

Shezan – “Il genio impossibile”  (durata 30’)

Un genio bizzarro, senza lampada e senza padrone, abita in una piccola teiera e gira il mondo alla ricerca del fantomatico strofinatore… Per avere la sua libertà mostrerà effetti magici e numeri unici al mondo, riuscendo così a stupire tutto il pubblico.

Direzione artistica: www.terzostudio.it