This is Photoshop's version of Lorem Ipsn gravida nibh vel velit auctor aliquet.Aenean sollicitudin, lorem quis bibendum auci elit consequat ipsutis sem nibh id elit. quis bibendum auci elit.

Instagram feed

+ 01145928421 SUPPORT@ELATED-THEMES.COM

Pagine

Ovvero Quattro in Uno!

Lo Spettacolo

Quattro azioni in unica proposta: spettacolo di contastorie con la pedana e il telo illustrato, spettacolo di burattini in baracca, animazione con l’organetto di Barberia e zucchero filato gratuito per tutti.
Alessandro Gigli, con i suoi allestimenti e la sua esperienza trentennale, non propone spettacoli, bensì un programma teatrale di grande qualità che si snoda nell’arco di due ore.
Monta la pedana con il telo del contastorie ed eccolo esibirsi con grande energia e qualità raccontando ora “La Bella e la Bestia”, ora “L’Uccello Grifone”, or “Pinocchio”.
Accanto ecco la baracca dei burattini dove le durissime teste di legno si muoveranno con ritmo perfetto nei tempi di apparizione/sparizione, nell’alternarsi di rincorse e bastonate, nei ritmi narrativi. Azioni che magicamente sanno integrare la tradizione burattinesca toscana (più impostata sul racconto) con quella napoletana (più impostata sull’azione) per un risultato adavvero esilarante e sorprendente. I protagonisti potranno essere indifferentemente “L’angelo e il Diavolo”, “Gianni e il coccodrillo”, o grandi amori con contendenti in lotta. Ed ecco ancora l’organetto di Barberia e la sua musica meccanica interrotta soltanto dal fluire delle rime e dalle filastrocche inventate da Gigli.
E ancora un omaggio dolcissimo, lo zucchero filato gratuito per tutti i bambini, sempre accompagnato da giochi di parole, storie inedite e dolci.
Premio “Torototela” 2009 della Regione Piemonte ad Alessandro Gigli con la seguente motivazione: “ (…) contastorie insuperabile, maestro nell’animazione di burattini e oggetti, dotato di una sensibilità e di un’intelligenza teatrale fuori dal comune, è capace di fare poesia affettando una cipolla, conquistando qualsiasi tipo di pubblico in qualsiasi circostanza. Uomo schivo e spigoloso fuori dalla scena, ha impresso la sua stessa vita nei quadri dei suoi cartelloni, confondendosi con i suoi indimenticabili e paradossali personaggi.

Esigenze Tecniche

Realizzato da 1 attore
Spazio scenico, a terra o su pedana, cm. 500 x 400
Durata: in strada 3 sets di 25 minuti ciascuno. La durata degli interventi può variare a seconda delle esigenze dell’organizzatore. In teatro durata 50 minuti in unica replica.
La compagnia è autonoma per fonica e luci
Si richiede l’allaccio elettrico di 3kw
Si richiede di raggiungere il luogo di spettacolo con il furgone per scarico/carico materiale


Galleria