This is Photoshop's version of Lorem Ipsn gravida nibh vel velit auctor aliquet.Aenean sollicitudin, lorem quis bibendum auci elit consequat ipsutis sem nibh id elit. quis bibendum auci elit.

Instagram feed

+ 01145928421 SUPPORT@ELATED-THEMES.COM

Pagine

Spettacolo di contastorie e burattini con bellissima scenografia

Lo Spettacolo

La Casa di Pinocchio è una scatola ricca di sorprese: ante che si aprono, si chiudono, si ribaltano, teli che cadono, ruote che girano, con tanto di teatro di burattini compreso. Lo spettacolo prevede un testo aperto, una drammaturgia che si modella sul pubblico e sul luogo in un gioco di interazione tipico dello spettacolo popolare.
La Casa di Pinocchio è un oggetto totemico che porta in sé tutti i simboli e tutto l’immaginario della fantasia più bella del mondo. I piani di lettura teatrale si sovrappongono, o forse è meglio dire, si sfogliano proprio come un libro illustrato che si può aprire solo per vederne le immagini o goderne parola per parola.
L’arte antica del contastorie che utilizzando il ritmo e la capacità di affascinare narrando si mischia allo spettacolo di burattini, con una storia semplicissima di amori contesi, di lotte furibonde, sfide terribili, lieto fine. Una storia perfetta nel ritmo, nei tempi di apparizione/sparizione, nell’alternarsi di rincorse e bastonate, tutti elementi che sono poi l’essenza dei burattini in baracca.
“La casa di Pinocchio” è uno spettacolo fruibile ad ogni età e ogni palato.
Premio “Torototela” 2009 della Regione Piemonte ad Alessandro Gigli con la seguente motivazione: “ (…) Contastorie insuperabile, maestro nell’animazione di burattini e oggetti, dotato di una sensibilità e di un’intelligenza teatrale fuori dal comune, è capace di fare poesia affettando una cipolla, conquistando qualsiasi tipo di pubblico in qualsiasi circostanza. Uomo schivo e spigoloso fuori dalla scena, ha impresso la sua stessa vita nei quadri dei suoi cartelloni, confondendosi con i suoi indimenticabili e paradossali personaggi.”

Esigenze Tecniche

Spettacolo di contastorie e burattini
Con Alessandro Gigli, Scene di Gianni Calosi e Fulvio Ferrari
Durata: In teatro o situazioni teatrali durata 50 minuti in unica replica; in strada è possibile fare 2 interventi di 35 minuti ciascuno oppure 3 interventi di 25 minuti ciascuno
Ingombro scenico 320 x 320 x 320 (altezza) – Spazio richiesto in piano 500 x 500 x 350 (altezza)
Si richiede uno spazio in piano, senza pendenza (per la sicurezza della baracca)!!
La compagnia è autonoma per fornica e luci
Si richiede l’allaccio elettrico di 3kwatt
Si richiede di raggiungere il luogo spettacolo con l’auto per scarico e carico del materiale


Galleria