This is Photoshop's version of Lorem Ipsn gravida nibh vel velit auctor aliquet.Aenean sollicitudin, lorem quis bibendum auci elit consequat ipsutis sem nibh id elit. quis bibendum auci elit.

Instagram feed

+ 01145928421 SUPPORT@ELATED-THEMES.COM

Pagine

La straordinaria figura di Pellegrino Artusi raccontata attraverso il Teatro dei Piedi

Lo Spettacolo

La straordinaria figura di Pellegrino Artusi raccontata attraverso gli occhi incantati della sua fedele aiutante Marietta. La cucina fa da sfondo al rapporto tra il Maestro, burbero ma bonario, e l’Allieva, pasticciona, sognatrice ma sempre devota. Con abilità di trasformista, l’attrice dà vita a episodi esilaranti utilizzando la tecnica del “Teatro dei Piedi”. I personaggi dello spettacolo sorgono dai piedi e dalle gambe dell’attrice creando invenzioni, gags e coreografie sorprendenti accompagnata da quei giganti (Rossini, Ponchielli,Verdi, Puccini,Collodi) che come lo stesso Artusi hanno fatto l’Italia degli ITALIANI. Questo omaggio a Pellegrino Artusi non vuole essere una biografia né un trattato di cucina, proprio per la scelta espressiva di non usare la parola. Grazie al teatro di figura, gli stimoli saranno più visuali e fantasiosi nella prospettiva di arrivare ad un pubblico internazionale. Il libro di Artusi è stato tradotto in moltissime lingue, le emozioni invece viaggeranno “in punta di piedi”.
Il Teatro dei Piedi di Laura Kibel (regista) e di Veronica Gonzalez (attrice) da 25 anni è presente sulla scena mondiale sia in manifestazioni teatrale che in TV. Acclamato da pubblico e critica, pluripremiato per originalità e impatto visivo, è il modo più adatto per celebrare un genio del “MADE IN ITALY”. Pellegrino Artusi, uomo colto e illuminato, trasferì la sua passione per la cucina nel manuale di cucina che, editato e tradotto in tante lingue, rappresenta ancora oggi un caposaldo insuperabile della letteratura gastronomica.
Casa Artusi promuove numerose iniziative gastronomiche, formative, spettacolari, incentrate sul lascito culturale del Maestro.
 

Esigenze Tecniche

Titolo spettacolo: Cucina in punta di piedi
Genere: Teatro di Figura
Durata: 60’ in teatro; 50’ min. su palco in piazza o nei festival; 30’ min in serate a tema sulla cucina con presentazione di libri e del personaggio
Spazio scenico minimo: 6m bocca scena x 4m profondità x 2 m di altezza
Si richiede (preferibilmente): Fondale nero + 2 quinte
Tempo montaggio: 3 ore
Tempo smontaggio: 1 ora
La compagnia è autonoma per fonica e luci
Si richiede all’organizzatore: un allaccio elettrico a norma di 3 KW, un camerino/spogliatoio con bagno, lo spazio scenico dev’essere pulito e in condizione di realizzare il montaggio e camminare a piedi nudi; la possibilità di accedere con il furgone della compagnia vicino alla porta di carico/ scarico del teatro
Lo spettacolo è tutelato Siae, sezione Dor Burattini e marionette e contiene musiche tutelate (foglio musicale BLU) con oneri siae a carico dell’organizzatore


Galleria