Stu Nicholls | CSSplay | Professional series #1
 
 
 
 
 
 
 

 

    Produzione di spettacoli > Baracche e Burattini > Ernesto Papero Maldestro

Ernesto Papero Maldestro

Una storia di animali che diviene metafora per l'educazione alla tolleranza

Lo Spettacolo

La scena è quasi vuota: una pedana rotonda, un separé, uno sgabello, una valigia. L'animatore entra suonando la concertina e dalla valigia esce Ernesto, il papero maldestro protagonista della vicenda che subito si conquista la simpatia del pubblico. Ernesto è buffo, confusionario e gradasso. Ernesto è presuntuoso, ma fortunatamente imparerà a sue spese di non essere 'il migliore' come aveva sempre pensato. Gli incontri con una farfalla, con una puzzola e con una tigre lo costringeranno a riflettere. I suoi pregiudizi saranno mano a mano sconfitti dalla bella paperina Angelica che saprà spiegargli la ricchezza della diversità.

Lo scopo evidente dello spettacolo è quello di rendere palese l'assurdità dell'intolleranza razziale, della presunzione di essere i ‘più’ (ganzi, forti, belli, intelligenti...) proponendo l'argomento con un linguaggio di facile comprensione, facendo scontrare Ernesto con situazioni paradossali che lui stesso ha contribuito a creare. Ricco di spunti ironici è comunque uno spettacolo gradevole per ogni tipo di pubblico.

Esigenze tecniche

Tecnica: pupazzi e muppet con musiche dal vivo eseguite con la concertina - Durata 45’ - Rivolto ad un pubblico dai 5 anni in su - Ingombro attrezzature cm. 250x250 - La compagnia è autonoma per impianto audio e luci - Si richiede allaccio elettrico 3 kw. - Possibilità di raggiungere lo spazio spettacolo con un veicolo

 

 

 
 

 

Terzostudio Progetti per lo spettacolo

 alice@terzostudio.it   tel. 0571 485078 

 

 

 

Paginazione dei risultati di query molto lunghe in ASP

  Terzostudio srl Progetti per lo spettacolo - Via della gioventù, 3 - 56024 Ponte a Egola (PI) - P.I. 01945720504